Gestire la caldaia tramite un’app

Da qualche tempo vi sto parlando dei prodotti Ariston, sono felice di questa collaborazione perché trovo che sia una solida azienda sempre in evoluzione. Ed è proprio l’evoluzione e la tecnologia che ci rendono la vita più semplice. La tecnologia ormai è entrata a far parte della nostra vita quotidiana, poter controllare la temperatura di casa quando ci trovavamo fuori prima poteva sembrare impossibile, adesso invece grazie alla connettività AristonNet è possibile controllare la caldaia dallo smartphone grazie ad un’app.

1

La caldaia a condensazione di nuova generazione Genus Premiun NET è stata eletta prodotto dell’anno 2017, è la soluzione top di gamma completa di connettività AristonNET. Questo riconoscimento è emerso dalla ricerca di mercato condotta da IRI sull’opinione di oltre 12.000 consumatori. Questo premio certifica la propensione dell’azienda Ariston all’innovazione. Genus Premium NET è dotata di funzioni che permettono di ottimizzare il funzionamento e garantire comfort e risparmio tutto l’anno. Sostituendo una caldaia di vecchia generazione tradizionale con Genus Premium NET è possibile risparmiare fino ad 800 €* l’anno.

3

La connettività AristonNet di cui parlavo prima consente all’utente di gestire grazie ad un’App le temperature di casa e di avere un Centro Assistenza tecnica a disposizione da remoto (previo contratto) in qualsiasi momento e ovunque ci si trovi. L’app si può scaricare su smartphone ed è compatibile con tutte le caldaie a condensazione Ariston prodotte a partire dal 2006.

Grazie a questa applicazione esiste la possibilità di controllare la caldaia e di evitare sprechi di consumi energetici, inoltre consente di impostare dei programmi giornalieri o settimanali per tenere sotto controllo i consumi. In questo modo il nostro impianto sarà anche “sorvegliato” da personale qualificato: dal Centro di Assistenza Tecnica Ariston.

Il kit Ariston NET si compone di un dispositivo di accesso (gateway) che permette il dialogo tra caldaia e smartphone e da un gestore di sistema (sensys) che funge anche da termostato ambiente modulante.

Per le caldaia prodotte dal 2007 l’app funzionerà previa l’installazione del kit composto dal gateway e da un sensore d’ambiente (room sensor).

 

Confronto tra una caldaia convenzionale senza cronotermostato o con una programmazione costante della temperatura e una a condensazione con funzione auto attiva, sonda esterna e controllata da Ariston NET. Il calcolo del risparmio si basa su un fabbisogno annuo medio per una casa monofamiliare di 100mq con radiatori in classe F situata a Milano.