L’infisso perfetto…

Dopo aver parlato di ristrutturazione mi sembra doveroso approfondire l’argomento infissi. Spesso il progetto di ristrutturazione riguarda proprio la sostituzione delle finestre. Sono proprio gli infissi che ci proteggono dal calore, dai rumori e ci permettono di godere della luce del sole, insomma ci mettono in contatto con l’esterno. Per scegliere gli infissi giusti per le nostre esigenze è importante valutare l’efficienza acustica e termica.

infisso_OhMyDesign

In commercio troviamo una varietà infinita di modelli, diversi per materiale e tipologia di apertura, analizziamole una per volta.

I materiali più usati per realizzare gli infissi sono:

LEGNO

Le finestre in legno sono quelle a cui siamo abituati a vedere nelle nostre città, sono la tradizione dei nostri centri storici. Hanno il vantaggio di poter essere dipinte del colore preferito e a differenza degli altri materiali il legno ha però bisogno di qualche manutenzione in più. Questo materiale ha caratteristiche termiche superiori alla norma e sono da preferire nei luoghi freddi.

infisso_OhMyDesign (2)

PVC

Le finestre in pvc sono una scelta più economica. Anche queste sono efficienti dal punto di vista energetico garantendo un buon isolamento termico ed acustico. Richiedono poca manutenzione, ma una volta deteriorate non è possibile fare un ripristino ma occorre sostituirli.

ALLUMINIO

Le finestre in alluminio garantiscono un buon isolamento acustico, hanno bisogno di poca manutenzione ed hanno un peso ridotto, quindi sono particolarmente adatti per infissi di grandi dimensioni. Di contro è un materiale che tende a scaldarsi ed è il responsabile della formazione di condensa negli ambienti, per evitare questo problema, spesso l’alluminio si trova spesso associato al legno.

infisso_OhMyDesign (3)

Oltre al tipo di materiale dicevamo che è importante scegliere la tipologia di apertura:

BATTENTE

Le ante sono girevoli con cerniere fissate su un lato verticale e la chiusura su quello opposto.

VASISTAS

Le cerniere sono posizionate sul traverso inferiore e la chiusura, detta cricchetto, su quello superiore. L’altro accessorio essenziale è il cosiddetto braccio limitatore d’apertura, che permette all’anta di rimanere aperta senza ribaltarsi all’ingiù.

A RIBALTA

E’ un sistema che permette l’apertura di finestre sia a battente che a vasistas con la stessa maniglia, ha due posizioni per l’apertura. La prima posizione prevede l’apertura a battente normale, chiudendo poi l’anta e mettendo la maniglia nella seconda posizione il serramento si apre a vasistas.

A BILICO

Il sistema gira su un perno messo al centro del telaio aprendosi sul suo asse verticale ed orizzontale.

SCORREVOLE

Costituito da 2 ante apribili sotto le quali sono fissati dei carrelli muniti di ruote che scorrono sul binario inferiore facente parte del telaio.

SALISCENDI

E’ una finestra a due ante che scorrono verticalmente.

A LIBRO

Prevede l’impacchettamento laterale delle ante, che sono tutte collegate tra loro con cerniere e perni che scorrono sui binari inferiore e superiore.

infisso_OhMyDesign (1)

Ti consiglio però di affidarti ad uno specialista, il quale ti potrà consigliare nella scelta.