giovedì, Settembre 29, 2022
Home Architettura Open space moderno: come arredarlo e dividerlo

Open space moderno: come arredarlo e dividerlo

Quando parliamo di living moderno quasi sempre il nostro pensiero va sul concetto di open space. Questa nuova tipologia di distribuzione interna non asseconda solo i gusti e le tendenze del momento ma definisce un vero e proprio cambio di stile di vita, un modo per sostenere i gusti e le nuove esigenze abitative della famiglia contemporanea.

L’open space è quindi un concetto ben diverso dalla concezione di camere divise e separate fisicamente che spesso denotavano due funzioni diverse. Adesso troviamo sempre più spesso il soggiorno unito e integrato alla cucina.

Qui trovi un post sulle nuove atmosfere in soggiorno.

Open space moderno

L’idea di separare le camere per funzione nasceva nelle case aristocratiche, dove ogni camera aveva una funzione e quindi una sua importanza. Negli anni ’70 avere una camera per la cucina, una per il soggiorno e una per il pranzo era espressione di “lusso” e di affermazione sociale. Ma oltre a questa motivazione c’è da considerare il cambiamento della gestione quotidiana della casa, pensiamo solo che un tempo la tv non era in tutte le case e la cucina era una zona di servizio da non mostrare.

Qui trovi un post sugli errori più comuni da evitare quando si arreda una cucina.

Vantaggi di un open space

L’open space di certo migliora la fruibilità di una zona della casa. Con un ambiente unico si ha la possibilità di sfruttare meglio lo spazio eliminando i corridoi di distribuzione e quindi sfruttando tutti i metri quadri a disposizione. Inoltre eliminando le divisioni murarie, la casa apparirà più grande. Questa soluzione è da preferire nelle case piccole e nelle nuove costruzioni dove gli spazi non sono molto generosi. Quanto riguarda l’illuminazione naturale, generalmente l’open space presenta più finestre date dalla somma di quelle delle singole stanze.

Cucina e soggiorno in open space

Come arredare un open space

Anche se la separazione fisica dei muri non c’è resta comunque da definire lo spazio funzionale di questo ambiente.

Ecco un elenco di arredi che possono divere le due zone funzionali senza dividerle fisicamente i due ambienti:

  • Divano: il divano in questo modo circoscriverà lo spazio che ha di fronte, cioè la zona conversazione e tv. Spesso per estetica o per funzionalità alle spalle del divano viene affiancata una consolle o mobile contenitore a supporto della cucina.
  • Cucina. Anche la forma della cucina ci aiuta a dividere i due ambienti ormai fusi in un unico spazio. Se lo spazio e molto ampio l’isola ci aiuterà a calibrare gli ingombri.        
  • La cucina con forma a C invece ci aiuta a definire meglio lo spazio della cucina. Se l’ambiente non è abbastanza grande sarà la penisola a diventare un comodo tavolo con degli sgabelli.
Divano come divisione tra soggiorno e cucina
  • Pavimentazione. Un’altra idea per separare il soggiorno dalla cucina è la pavimentazione. Bisogna sceglierne di due tipologie o per colore o per materiale. Questo accorgimento può essere utile anche perchè in cucina spesso si preferisce un materiale più resistente rispetto a quello di tutta la casa, come per esempio il parquet per la zona giorno e il gres per la zona della cucina.
  • Gradini. Rialzare la cucina di uno o più gradini può essere un altro espediente per separala dal soggiorno creando così una sorta di pedana e magari aggiungere un controsoffitto e creare come una “scatola “ in cui sarà collocata la cucina ( in questa soluzione l’altezza dovrà essere comunque quella consentire per legge). Per accentuare l’effetto scatola si può usare un colore diverso per le pareti.
Arredi che dividono
  • Librerie. Le librerie a giorno sono un arredo molto adatto a questa funzione, il loro essere aperte sui due lati permette di far passare la luce da una zona all’altra creando continuità visiva.
  • Vetrate. Uno dei trend del momento sono le vetrate tra soggiorno e cucina. Hanno il vantaggio di non far passare gli odori ma essendo vetrate lasciano una continuità visiva tra i due ambienti creando la percezione di un unico ambiente.

Abbiamo elencato qui delle soluzioni per dividere il soggiorno dalla cucina in un open space, alcune soluzioni sono meno invasive altre lo sono di più. Qual è l’idea che ti piace di più e useresti in casa tua?

Rosa Strano Architetto
Rosa Strano
Sono un architetto di passione e professione. Vivo nella calda ed accogliente Sicilia. Amo tutto ciò che è bello! Amo la sobrietà e l’eleganza. Questo blog è una raccolta di tutte le cose che ho sognato e mi ispirano. E’ una collezione di cose belle e interessanti, di design, di fiori, di fotografia, di giardini. E’ una raccolta di case e di giardini che cambiano di stagione in stagione. Ho creato questo blog come una collezione di foto trovate qua e là e vorrei condividerle con voi. Buon divertimento.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Sono un architetto di passione e professione. Vivo nella calda ed accogliente Sicilia. Amo tutto ciò che è bello! Amo la sobrietà e l’eleganza. Questo blog è una raccolta di tutte le cose che ho sognato e mi ispirano. E’ una collezione di cose belle e interessanti, di design,di fiori, di fotografia, di giardini...

OhMyDesign fa parte di